Dell'Agnello: "Troppi up and down. Inaccettabili i 13 tiri liberi sbagliati"

Al termine della seconda sconfitta stagionale patita al PalaCarrara di Pistoia, Sandro Dell’Agnello ha analizzato in sala stampa i temi caldi del match appena conclusosi sul punteggio finale di 83-77 a favore dei padroni di casa.

Questo il commento del coach biancoazzurro: “Devo fare i complimenti a Pistoia perché senza dubbio ha meritato la vittoria ma personalmente mi rammarico per i troppi tiri liberi sbagliati. Fare 8/21 in serie A non è accettabile, anche perché poi vai a vedere il risultato e ti accorgi che sarebbe bastato fare poco meglio per stare magari a parlare di un’altra partita. La squadra alterna ancora buone cose a errori banali: questo continuo up and down ci penalizza, anche se sia contro Torino, che stasera, abbiamo giocato con grande carattere. Dalla panchina sappiamo di poter contare su giocatori di grande energia e determinazione e anche stasera lo abbiamo visto: i ragazzi hanno fatto un grande sforzo a rientrare nel finale da -17 a -5 e palla in mano, poi è normale che quando hai dato tanto sia fisicamente che mentalmente, magari ti manchi quel qualcosa in più per completare la rimonta. Ma da questo punto di vista non ho molto da rimproverare ai miei: quello che non riesco ad accettare sono i 13 tiri liberi sbagliati”.

10 10 2017 - 09:47