Newsletter #17 - Happy Casa Brindisi

Nasce la prima newsletter ufficiale della società biancoazzurra: news-foto-video-anteprime ed esclusive a portata di mano per appassionati e supporters della Happy Casa Brindisi!

#NBB2020: RIPARTIAMO!

HAPPY CASA TITLE SPONSOR FINO AL 2020

La nuova era del basket brindisino, pugliese e dell’intero sud Italia si arricchisce di un capitolo fondamentale della propria storia. La New Basket sarà Happy Casa Brindisi per altri due anni. New Basket, new season, new Era: lo scorso 29 settembre svelammo così il nome del title sponsor che avrebbe accompagnato la New Basket Brindisi in una nuova annata in Lega A. È con grande soddisfazione che oggi, 19 maggio 2018, annunciamo il rinnovo di sponsorizzazione del title sponsor Happy Casa Store, entusiasta nel rilanciare e rafforzare ancor più il legame stretto con tutto il popolo biancoazzurro fino al 2020.

È con particolare orgoglio ed emozione che condivido questa bellissima notizia con tutto il management di Happy Casa – commenta Fernando Marino – a cui va un sincero ringraziamento per la fiducia riposta nel nostro progetto. Da questo momento potremo programmare con ambizione il futuro consolidando sempre più la permanenza in Lega A, senza porre limiti. Grazie alla passione del nostro meraviglioso pubblico e alla base biennale della partnership con Happy Casa – conclude il presidente – il grande spettacolo della pallacanestro di serie A potrà continuare a essere una virtù di Brindisi e dell’intera Regione. Forza Happy Casa Brindisi!”.

Una sinergia di intenti e ambizioni: la Puglia continua a investire nella Puglia!
Happy Casa Store è un’azienda pugliese leader nazionale nel proprio settore, in continua espansione. Nel corso della stagione sportiva appena conclusa il brand Happy Casa ha raggiunto tutti i palazzetti italiani presenti in Serie A, e non solo.
La sconfinata passione dei tifosi biancoazzurri, sempre vicini da ogni parte del mondo alle sorti della propria squadra, ha travolto di entusiasmo tutti coloro che si sono interfacciati per la prima volta in questa grande realtà a spicchi.

Negli scorsi mesi Happy Casa Store ha raggiunto il prestigioso traguardo dei 10 anni di attività, celebrato con un’iniziativa speciale. Divise gara nero-oro ‘limited edition’ indossate dalla squadra in occasione della vittoria casalinga contro Pesaro, successivamente messe all’asta benefica su CharityStars. Un grandissimo successo il cui ricavato è stato interamente devoluto al reparto di pediatria dell’ospedale di Brindisi.

La partnership con il title sponsor non si esaurirà solo in ambito sportivo, ma continuerà ad avere un occhio di riguardo verso il sociale. Numerose saranno infatti le iniziative che la New Basket e la Happy Casa si impegneranno a sottoscrivere e promuovere in sinergia con tutti i mezzi a propria disposizione.
Una vera e propria collaborazione a 360 gradi.
Un binomio da confermare e rilanciare per una sfida che si prospetta a dir poco avvincente. La Happy Casa Brindisi è pronta a viverla, da protagonista, nel massimo campionato di pallacanestro in qualità di massima espressione sportiva pugliese!

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO #NBB2020

RipArtiAmo con le A maiuscole, dalla massima categoria di pallacanestro italiana: la Lega A, per il settimo anno consecutivo”. Con queste parole il presidente Fernando Marino ha introdotto la presentazione del progetto tecnico-dirigenziale #NBB2020 dinanzi a una folta platea di giornalisti e tifosi presenti presso la sala stampa del palasport “Elio Pentassuglia”.

Iniziamo oggi ufficialmente una nuova stagione agonistica con grande entusiasmo ed impegno, in anticipo rispetto alle ultime stagioni – afferma il presidente – merito della volontà del title sponsor Happy Casa di legarsi al nostro sodalizio per altri due anni. Un accordo siglato immediatamente dopo la fine del campionato, segno del grande impegno assunto dal management. Ripartiamo da coach Vitucci – indica Nando Marino – confermato e rinnovato per un anno in più rispetto al contratto stipulato precedentemente e da un nuovo direttore sportivo – presente al su fianco – con piene responsabilità di scouting come Simone Gioffrè. Buon basket a tutti e Forza Brindisi!” – conclude tra gli applausi della sala stampa.

Il presidente ha ringraziato pubblicamente Alessandro Giuliani per l’ottimo lavoro svolto nei cinque anni trascorsi a Brindisi, un ciclo davvero eccezionale in termini di risultati e longevità all’interno del panorama cestistico italiano.
L’incarico verrà rilevato da Tullio Marino, già Direttore Sportivo dal 2015 e ora ufficialmente nominato nuovo General Manager della Happy Casa Brindisi. Il suo sarà un ruolo a 360° dal punto di vista organizzativo e manageriale societario cui potrà avvalersi della preziosa esperienza maturata da dirigente nel corso dell’ultimo triennio.
Nel ruolo di Team Manager è stato invece confermato Francesco Caiulo, ormai da diversi anni una figura di riferimento per tutti gli addetti ai lavori.

La parola passa a coach Vitucci: “Ben ritrovati! Sono molto contento di essere qui per le prossime due stagioni – premette l’allenatore – in una società che ha dimostrato fortemente di volermi riconfermare. Ringrazio per la fiducia concessami che rappresenta un surplus di responsabilità positive per aprire un nuovo capitolo nella storia di questo club. Brindisi è una piazza di livello – esclama Vitucci – una delle pochissime realtà del sud Italia in Serie A. Sono soddisfatto di lavorare con un gruppo di lavoro serio, giovane e preparato come questo e di ritrovare Giofrè con cui ho lavorato con estremo profitto a Varese. Sono sicuro che faremo un buon campionato, le premesse ci sono tutte” – termina il coach brindisino.

Infine ecco le prime parole di Simone Giofrè da neo direttore sportivo e responsabile scouting internazionale: “Ringrazio il presidente e il vice presidente Marinò per avermi fortemente voluto e corteggiato sin dal giorno dopo dell’avvenuta certezza di permanenza in Lega A. Non ho avuto mai alcun dubbio che questa potesse essere la scelta giusta e ritrovare Frank è stato sicuramente un motivo in più per accettare. Sono stato molto fortunato – sottolinea il neo dirigente – nel corso della mia carriera a lavorare con presidenti che mi hanno formato e trasmesso valori importanti come Corrado a Cantù, Vescovi a Varese e Toti a Roma. Il presidente Nando Marino mi ha subito catturato, oltre che per la passione e i sacrifici disposti per mantenere questa società ad alti livelli, per la mentalità manageriale e le ampie vedute che lo contraddistinguono da molti altri suoi colleghi. Siamo uno staff motivato e affamato – conclude il DS – e queste caratteristiche nei giocatori che andremo a ingaggiare. Lavorare in questo clima è la situazione ideale per tutti”.

CONFERENZA STAMPA

RINNOVO BIENNALE PER COACH VITUCCI

Un altro tassello fondamentale da cui ripartire e progettare le stagioni a venire, dopo il rinnovo del Title Sponsor si aggiunge la conferma del coach. È con estremo piacere che la Happy Casa Brindisi annuncia la conferma di coach Frank Vitucci sulla panchina biancoazzurra. Il tecnico ha firmato il rinnovo di contratto valido fino alla stagione sportiva 2019/2020.
#NBB2020 si arricchisce di un altro tassello fondamentale da cui ripartire e progettare le stagioni a venire, dopo il rinnovo del Title Sponsor si aggiunge la conferma del coach.

Divenuto capo allenatore lo scorso 14 dicembre 2017 alla vigilia dell’undicesima giornata di regular season, Vitucci ha conquistato la permanenza in Lega A con la Happy Casa Brindisi raccogliendo 14 dei 18 punti totali sotto la sua gestione.
Nato a Venezia il 5 aprile 1963, nel corso della sua carriera ha raggiunto quota 363 presenze in Lega A (compresi i playoff scudetto) su panchine prestigiose quali Venezia, Treviso, Avellino, Varese, Torino oltre che Brindisi.
Cinque le edizioni a cui ha partecipato in Coppa Italia, approdando in finale nel 2012 da coach varesino contro Siena; la stessa Montepaschi che eliminò Varese anche in gara 7 della semifinale scudetto, suo apice stabilito ai playoffs.
Trenta invece le presenze complessive in coppe europee acquisite tra la Coppa Korac e Saporta nel biennio 1999-2001.
In Legadue inoltre ha maturato un’esperienza pari a 150 partite collezionando 84 vittorie e due promozioni in A1 da coach della Reyer Venezia nel 1995/1996 e Casetti Imola nel 1997/1998.
Il palmares del tecnico biancoazzurro vanta una Supercoppa Italiana vinta con la Benetton Treviso nel 2006 e il riconoscimento come miglior allenatore di Serie A nella stagione 2012/2013 alla guida della Cimberio Varese.

Buon lavoro Frank: noi siamo ancora quA! #ForzaBrindisi

SIMONE GIOFRENUOVO DIRETTORE SPORTIVO

Simone Giofrè entra a far parte dello staff dirigenziale Happy Casa Brindisi: assumerà l’incarico di Direttore Sportivo e Responsabile Scouting Internazionale. La Happy Casa Brindisi è lieta di comunicare l’inserimento di Simone Giofrè all’interno dello staff dirigenziale per le prossime due stagioni sportive.
Simone Giofrè è un volto noto nel panorama cestistico italiano, avendo iniziato la sua carriera nel 1999 all’interno dell’ufficio stampa della Pallacanestro Cantù. Dieci gli anni trascorsi nel club brianzolo in cui ha ricoperto inoltre il ruolo di Scout e Assistente General Manager.
Nel 2011 il trasferimento a Varese come Direttore Scouting Internazionale per poi assumere l’incarico di Direttore Sportivo dal 2012 al 2015. È in questi anni che si instaura il rapporto lavorativo tra Giofrè e Vitucci alla guida della Cimberio Varese, raggiungendo una finale di Coppa Italia e una semifinale playoff scudetto persa solamente a gara 7 contro la Montepaschi Siena.
Dopo le stagioni varesine, Simone Giofrè è stato General Manager della Virtus Roma, società con la quale nel 2017 ha raggiunto il primo turno di playoff e il primo turno delle Final Eight di Coppa Italia.

PER RICEVERE IN TEMPO REALE LA NEWSLETTER SUL TUO SMARTPHONE O PC “CLICCA QUI E INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL”:

powered by TinyLetter

31 05 2018 - 18:23