Tutto pronto per la prima: a Bari la Happy Casa sfida il Mornar Bar. Diretta su Antenna Sud

Dopo più di due settimane di lavoro in palestra e sul parquet del PalaPentassuglia, la Happy Casa Brindisi versione 2018/19 si appresta a togliere il velo e alzare il sipario al suo inizio di precampionato. L’appuntamento è fissato per giovedì sera alle ore 20:30 al Palaflorio di Bari contro i campioni montenegrini del KK Mornar Bar.
L’evento è organizzato da Puglia Outlet Village, partner biancoazzurro che ha invitato le due compagini per una vera e propria festa dello sport. Un match di prestigio dal sapore internazionale, cui tutti gli spettatori potranno assistere a titolo gratuito.

Per l’occasione è stata disposta la diretta televisiva sulle frequenze di Antenna Sud (canale 13 d.g.t.) e in diretta streaming sul sito www.antennasud.com. Il collegamento avrà inizio a partire dalle ore 20.25.

CONVOCATI:
0 – Adrian Banks
00 – John Brown III
3 – Tony Gaffney
6 – Alessandro Zanelli
9 – Riccardo Moraschini
10 – Wes Clark
15 – Nicolò Cazzolato
68 – Vincenzo Taddeo
Completano il roster gli aggregati Erik Rush (#1), Gian Marco Ianuale (#2), Jaroslaw Trojan (#4), Ignas Lukosius (#5).

Non saranno dell’incontro Jakub Wojciechowoski e il neo arrivato Jeremy Chappell, atterrato all’aeroporto di Brindisi ieri pomeriggio.

GLI AVVERSARI
KK Mornar Bar, fondato nel 1974, ha vinto il primo titolo nella propria storia nella scorsa stagione sportiva battendo il più quotato Buducnost, unica squadra montenegrina a partecipare all’Euroleague (prossimi ospiti al ‘VIII Memorial Pentassuglia’ Happy Casa Cup il 15/16 settembre e primi avversari di Milano nel match d’apertura della regular season).

Guidati dal coach locale Mihailo Pavicevic hanno chiuso al secondo posto la Erste Liga con un record di 8 vittorie e 2 sconfitte per poi trionfare ai playoff scudetto. Il ruolino di marcia della scorsa stagione riporta le semifinali di Lega Adriatica e la finale di Coppa del Montenegro impreziositi dalla versione europea accedendo al secondo turno in Champions League e spingendosi fino ai quarti di finale in FIBA Europe Cup.

Il roster allestito in estate prevede nuovi innesti soprattutto nel settore esterni. Le chiavi della regia sono state affidate al play statunitense con cittadinanza armena Andre Spight, rookie proveniente da Northern Colorado, affiancato dalla shooting guard Khadeen Carrington (USA/Trinidad and Tobago) reduce da 4 anni al college di Seton Hall chiudendo l’ultima stagione a 15.5 punti, 4.5 assist e 3.2 rimbalzi di media. Nello scorso mese di luglio ha partecipato alla Summer League di Las Vegas 2018 con i Detroit Pistons.
Lo starting five è completato dall’ala piccola Marko Mugosa (MNE), da 2 anni al Mornar Bar e dalla coppia di lunghi serba Strahinja Micovic (10.2 pt e 4.2 rmb nell’ultima stagione) più Uros Lukovic, centro classe ’89 di 213 cm che ha messo a referto 13 punti, 7.2 rimbalzi e 2.3 stoppate in Adriatic League.

Dalla panchina partono gli altri due atleti americani Bronson Koenig, guardia formata a Wisconsin passato dalla G-League ai Grand Rapids Drive, e Winston Shepard, ala campione d’Ungheria nel 2017 e miglior difensore dell’anno in Nuova Zelanda nella passata stagione. Altri elementi da segnalare l’esperto play montenegrino Nemanja Vranjes (12.4 pt , 3 rmb e 2 assist l’anno scorso), e l’ala croata Marin Mornar.

È tutto pronto per l’esordio dei biancoazzurri: ora la parola passa al campo di gioco!

Ufficio Stampa Happy Casa Brindisi

5 09 2018 - 10:17