NewsPrima SquadraHappy Casa Brindisi ingaggia Phil Greene IV

6 Maggio 20194

Dopo aver raggiunto l’aritmetica certezza dell’accesso ai playoffs scudetto per la terza volta nella propria storia, al fine di poter disputare al meglio la post season grazie al fattivo e prezioso impegno del title sponsor Happy Casa, si comunica l’ingaggio del play/guardia statunitense Phillip Edward Greene IV, di 188 cm per 83 kg di peso.

Nato a Chicago, Illinois, il 24/10/1992 Greene IV, proviene dal Trefl Sopot dove ha appena chiuso la stagione a 15.9 punti in 29 minuti di utilizzo medio.

Uscito da St. John’s University di New York nel 2015 dopo quattro anni di college (ultimo anno a 13 punti di media con il 42% dal campo e 39% da tre), approda in Europa al club turco del Banvit per terminare la stagione con il Bandirma Kirmizi a 18 punti di media a partita. Nella stagione 2016-17 affronta per la prima volta il campionato italiano di Lega A2 approdando al Derthona Basket, club con cui raggiunge il secondo turno playoffs bissando la post season l’anno successivo alla Scaligera Verona incrementando la propria media realizzativa a 18 punti con il 45% da 2, 43% da 3 e 76% ai liberi in 34 minuti di utilizzo. La scorsa estate ha firmato in Turchia al Gazientep Spor prima di trasferirsi in Polonia a marzo.

Il giocatore atterrerà a Brindisi nelle prossime ore dopo aver espletato le pratiche di ottenimento del visto e sarà presentato alla stampa e ai tifosi venerdì 10 maggio alle ore 17.00 presso il punto vendita Happy Casa Store di Brindisi del Centro Commerciale Brinpark.

Phil Greene IV indosserà con la Happy Casa Brindisi la canotta numero 13.

Ringraziamo il title sponsor per lo sforzo economico e la proprietà che si è attivata per reperire nuove risorse comprendendo l’importanza di aggiungere un giocatore in vista del finale di stagione per tutelare l’investimento generale fatto sulla squadra ad inizio anno – afferma il Direttore Sportivo Simone Giofrè -. Diamo il benvenuto a Greene con la speranza che possa inserirsi al più presto nel nostro splendido gruppo e darci così una mano per cercare di prolungare il più possibile questa stupefacente stagione“.

 

Ufficio Stampa Happy Casa Brindisi

4 comments

  • Cosimo Ariano

    6 Maggio 2019 at 16:32

    Il benvenuto ê assolutamente di rigore. Pensate che ero convinto si cercasse più un centro di peso per sostenere Gaffney e provare a dare una giusta tempistica al rientro di “Kuba”.. E allora well done!!

  • Massimo

    6 Maggio 2019 at 17:48

    Benvenuto! Se centriamo più tiri, la lotta sotto le plance può essere meno impegnativa…

    • Cosimo Ariano

      6 Maggio 2019 at 20:46

      Per la fase offensiva ok. Per la fase difensiva se la società ha deciso di prendere un bombardiere vuol dire che sotto le plance si sente coperta. E allora andiamo! Destinazione playoff.

  • Carlo Tomatis

    6 Maggio 2019 at 20:44

    L’ennesima dimostrazione di grande impegno e di uno sforzo economico per sostenere questo progetto di squadra che è in modo evidente il frutto non casuale di una grande strategia di scelta da parte della Società, di una fantastica gestione tecnica del Coach e dei suoi assistenti e infine della disponibilità di ogni giocatore di mettere al servizio della squadra i propri talenti e le proprie attitudini. Bravi tutti e fateci sognare ancora!

Leave a Reply

LEGABASKET SERIE A