NewsPrima SquadraVitucci: “Vittoria eccezionale di consistenza e carattere. Tutti i ragazzi sono stati bravissimi”

5 Ottobre 20194

Frank Vitucci è raggiante alla fine del match vinto dalla Happy Casa Brindisi sulla Leonessa Brescia per 88-78, al termine di 40 minuti eccezionali sotto il profilo dell’intensità e spettacolo.

Queste le sue dichiarazioni: “Avevo chiesto ai giocatori di alzare di molto l’asticella vista la caratura dell’avversario. Brescia ha dieci giocatori importanti e mira in alto, abbiamo vinto contro una squadra più forte ma non vuol dire che siamo più forti. Occorre rimanere umili, il lavoro paga e oggi si sono visti passi in avanti rispetto a dieci giorni fa. I ragazzi sono stati veramente bravi, nessuno escluso e il pubblico deve avere più tolleranza non prendendo di mira alcuni atleti al primo errore. La pallacanestro è un gioco di errori, e vince chi commette meno errori. Un ringraziamento doveroso va al grande lavoro fatto dallo staff medico, sanitario e atletico su Tyler Stone. Sono riusciti ad anticipare i tempi sfruttando anche la disponibilità del giocatore che questa sera è risultato decisivo sorprendendo anche noi stessi sul suo stato di salute. Una soddisfazione doppia per tutti noi“.

4 comments

  • salvatore

    6 Ottobre 2019 at 10:20

    è VERO NON BISOGNA PRENDERE DI MIRA NESSUN GIOCATORE. CI POSSONO ESSERE DELLE GIORNATE IN CUI IL RENDIMENTO NON è QUELLO SPERATO. SONO “UMANI” ANCHE LORO.

  • Ugo

    6 Ottobre 2019 at 15:28

    Sempre molto saggio Coach, solo chi no ha mai giocato non sa cosa significa. L importante è metterci l anima e io ieri ho visto 10 combattenti

  • Emilio

    7 Ottobre 2019 at 10:44

    Anche in questo ambito si riflette lo spirito del brindisino, sempre pronto a criticare e a lamentarsi, soprattutto quando non è competente in materia. L’importante è criticare. Comunque grande partita, entusiasmante.

  • Rocco

    10 Ottobre 2019 at 20:15

    Non avevo letto le dichiarazioni del coach sui tifosi. A mio avviso é una caduta di stile da parte di coloro che hanno fischiato o urlato contro i nostri beniamini. Mi rendo conto che il basket é un gioco, ma allenare è una cosa serie., mi chiedo, ma chi non sbaglia anche sul posto di lavoro che occupa? Viva Brindisi FORZA Brindisi FORZA ragazzi

Leave a Reply

LEGABASKET SERIE A