primo-pianoHappy Casa Brindisi conquista tutti: un precampionato da 10 per vittorie, entusiasmo, spirito di gruppo

30 Settembre 20180

Il precampionato non consegna punti in classifica e domenica si partirà tutti da quota 0: assodato.
Il precampionato è utile per mettere ritmo nelle gambe, provare soluzioni alternative, creare chimica e affiatamento nel gruppo: verissimo.
In precampionato le vittorie non contano, perdere o vincere è solamente un dettaglio: stop, provate a raccontarlo alla Happy Casa Brindisi di coach Frank Vitucci.
Incamerate tutte queste affermazioni e constatazioni, i biancoazzurri hanno tirato dritto e fissato un unico e chiaro obiettivo a partire dal primo giorno di raduno, risalente allo scorso 20 agosto.
Crescere, migliorare e divertirsi in campo, vincendo. Vincere più partite possibili per avvicinarsi subito alla quota salvezza. Così finora è stato, sebbene si tratta di preseason, inanellando addirittura un filotto di 10 vittorie consecutive per un 100% di score. Record societario.

L’entusiasmo di una squadra completamente rivoluzionata in estate e, “magicamente” (ma non troppo) più affiatata che mai dentro e fuori dal rettangolo di gioco, ha contagiato tutti. Da nord a sud la Regione Puglia è stata palcoscenico festoso delle esibizioni e vittorie della Happy Casa. Dai più di 2 mila tifosi accorsi a Bari, luogo dell’esordio organizzato dal partner Puglia Outlet Village, al sold out di Martina Franca, casa del title sponsor Happy Casa Store, fino al cuore della città di Brindisi teatro della presentazione di squadra presso le Scalinate Virgilio letteralmente gremite. Momenti ancora impressi nella mente dei giocatori, dirigenti e protagonisti. Un’ondata di calore e passione che non è più solamente di una piazza storica amante della pallacanestro, bensì di una regione intera e di un territorio ormai attivamente appassionato alle vicende biancoazzurre.

Avellino (2 volte), Virtus Roma (2 volte), Virtus Bologna, Reggio Emilia, Rieti, Mornar Bar (Champions League), Sakarya (Eurocup) e Buducnost (Euroleague) le squadre piegate in un mese dalla Happy Casa. Avversari stimolanti e ambiziosi incontrati in un percorso a ostacoli, superati uno alla volta.
Capitan Banks sta interpretando il nuovo ruolo da chioccia, allenatore in campo e leader assoluto.
Il gruppo è granitico riuscendo sempre a pescare dal mazzo diversi protagonisti nell’arco della partita a seconda delle necessità e avversità. Una squadra già con un’identità ben precisa.

Aldilà delle dieci vittorie ottenute sul campo, è questo il più grande risultato ottenuto finora: appassionare, divertire e scaldare i cuori di decine di migliaia di tifosi sparsi per tutta la penisola. Domenica sarà una prima da brividi nello scenario più suggestivo. Il Mediolanum Forum di Assago celebrerà lo scudetto cucito sul petto e la Supercoppa Italiana appena conquistata dalle scarpette rosse. Una passerella per i campioni in carica cui la Happy Casa sarà ospite d’occasione.
Una ‘mission impossible’ che per questo affascina ancora di più tutto l’ambiente brindisino.
Sognare non costa nulla, crederci è lecito, osare è una virtù. Sempre con i piedi per terra. #ForzaBrindisi

Ufficio Stampa Happy Casa Brindisi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

LEGABASKET SERIE A