NewsVitucci: “La passione per il basket ha riacceso una città intera. Grazie a tutti”

18 Febbraio 20195

“Abbiamo vissuto grandi emozioni in questi giorni. Tutti assieme. Aver giocato la finale di Coppa Italia deve essere per noi motivo di soddisfazione e orgoglio. Non c’è la delusione di averla persa, ma solo il rammarico di non essere stati al meglio delle nostre possibilità.
Questa squadra ha dato tutto ciò che aveva senza lesinare alcuno sforzo.

Abbiamo perso, ma non ci sentiamo sconfitti. Siamo stati protagonisti e l’amarezza del risultato non può offuscare la gioia di averla giocata.
Grazie a tutti coloro che ci hanno seguito e che hanno voluto essere presenti a questo evento sacrificando tempo, soldi, lavoro a questa passione incredibile per il basket capace di riaccendere una città intera.
Grazie anche a chi ci ha seguito da casa: vedere le foto delle persone in coda per accedere al maxi schermo del teatro è stato emozionante e sorprendente.
La passione di voi tifosi ci spingerà a dare sempre il massimo per proseguire al meglio questa, finora splendida, stagione.

Le lacrime dei miei giocatori dicono che siamo già pronti a ripartire.
Grazie a tutti”.

Firmato, Frank Vitucci

5 comments

  • Roberto Buscicchio

    18 Febbraio 2019 at 12:43

    Caro Coach,
    Mio Nonno,che non ho mai conosciuto e del quale mi fregio di portare il nome, ha contribuito alla fondazione e allo sviluppo della gloriosa Libertas Brindisi. Veder lottare, soffrire e consumare tutte le energie in serbo, giocando una storica finale di Coppa Italia in “Giallo” , è stata per me un’emozione indescrivibile. Vivo lontano da casa da 17 anni e da tempo non ho la possibilità di seguire una partita nel nostro palasport, ma in questi tre giorni a Firenze, mi sono sentito a casa con la fierezza di chi, fin da bambino, si sente parte di qualcosa di immensamente grande.
    Ho versato tante lacrime nel breve viaggio di ritorno; lacrime di tristezza miste a lacrime di fierezza. Lacrime,però, colme d’orgoglio d’appartenenza a una famiglia,ad una squadra e ad una città che vive per “Il gioco”.
    Mi piace pensare che mio Nonno, da lassù, abbia vissuto le mie stesse emozioni e sono certo che sarebbe orgoglioso di tutti voi.
    OVUNQUE, SEMPRE E PER SEMPRE
    FORZA BRINDISI
    Roberto Buscicchio

    Reply

  • Giuseppe Lovecchio

    18 Febbraio 2019 at 20:56

    Complimenti,
    grandissimo risultato, al di là del punteggio.
    Continuate così : le coppe arriveranno!

    Reply

  • RAF

    19 Febbraio 2019 at 0:02

    Tutti i brindisini dovrebbero capire quanto sia importante combattere in modo “pulito” come hanno fatto per noi i giocatori di basket. La delinquenza…il degrado…il vuoto intellettuale e dei valori,non fanno che affossare in primis chi ne e’ artefice,i loro figli ( che poi ne pagheranno crescendo ..le colpe dei padri destinati a pagare con i proventi delle loro mali azioni,avvocati e degenze in carcere senza averne alcun beneficio ) e poi tutti noi.
    Stare li’…sotto una unica bandiera,che non deve essere solo rappresentativa di una squadra di basket,deve darci la forza di crescere,migliorarci.deve essere un vessillo di cui essere orgogliosi e ancor piu’ essere consapevoli che anche il brindisino sa essere ” GRANDE”

    raffaele

    Reply

  • Pietro

    19 Febbraio 2019 at 11:22

    Grazie Vitucci per le tue parole che dimostrano grande competenza e professionalità e grazie a tutti i giocatori per il loro impegno al limite della loro capacità.
    Mi hanno commosso e sono convinto che ci daranno grandi soddisfazioni nel prosieguo del campionato e come dice sempre il nostro grande presidente “buon basket a tutti”

    Reply

  • Gabriele

    19 Febbraio 2019 at 15:14

    Ci avete regalato un sogno che non pensavamo, all’inizio dell’anno di poter accarezzare. L’impegno di tutti e ‘ stato encomiabile e nulla da rimproverare ad alcuno. Grazie a tutti per il sogno, ad altri le valutazioni tecniche, ma a tutti (allenatore, staff, giocatori tutti) la nostra riconoscenza! Sarebbe favoloso ritrovarli tutti al prossimo anno!!!!

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

LEGABASKET SERIE A