NewsNews GiovanilePrima SquadraHappy Casa Brindisi junior a Bologna per la Next Gen Cup 2019/20

31 Dicembre 20190

La Happy Casa Brindisi parteciperà alla LBA Next Gen Cup 2019/20, manifestazione riservata alle formazioni under 18 dei club iscritti al campionato di Legabasket Serie A. Giunta alla sua seconda edizione, la prestigiosa kermesse giovanile sarà sponsorizzata dall’azienda farmaceutica IBSA Italia e si svilupperà nel nuovo impianto temporaneo allestito all’interno delle Fiere di Bologna nel Padiglione 30 denominato Virtus Segafredo Arena.

I ragazzi allenati da coach Antonio Cristofaro sono stati inseriti nel girone D (2-3 gennaio 2020) completato dalla De’ Longhi Treviso, Dolomiti Energia Trentino e La Cassa Fortitudo Bologna.

Le 17 squadre giovanili della Serie A si affronteranno in una prima fase di qualificazione divise in 4 gironi: passano al turno successivo le prime due classificate. Le otto squadre classificate accedono alla Fase Finale con turni di quarti di finale, semifinali e finale. I quarti di finale si giocheranno con partite di andata e ritorno mentre semifinali e finale saranno disputate con partite a scontro diretto. La Fase Finale si disputerà a Pesaro nel week end della Final Eight di Serie A dal 13 al 16 febbraio 2020.

Attorno all’evento agonistico si svilupperanno una serie di iniziative collaterali: a partire da un workshop che metterà i giovani atleti a confronto sulle tematiche relative all’utilizzo dei social networks sino alla seconda edizione della iniziativa “Basketball Educational”, inaugurata la scorsa stagione e con la quale, partendo da una ricerca condotta sui giocatori e sui vivai delle società di vertice italiane, la LBA si è posta l’obiettivo di aiutare i cestisti studenti italiani a migliorare le proprie conoscenze e a prepararsi alla loro carriera extra sportiva.

 

IL PROGRAMMA

  • Giovedì 2 gennaio 2020

Ore 14:30: La Cassa Fortitudo Bologna – Happy Casa Brindisi

  • Venerdì 3 gennaio 2020

Ore 11:30: Happy Casa Brindisi – De’Longhi Treviso

Ore 18:30: Dolomiti Energia Trentino – Happy Casa Brindisi

Tutte le gare della IBSA Next Gen Cup saranno trasmesse in diretta sulla nuova piattaforma LBATV (www.lbatv.it), disponibile sulla piattaforma OTT Free di proprietà della Lega Basket in modalità live e on demand. LBA TV nasce con l’obiettivo di fornire a tutti i fan delle squadre di Serie A ed a tutti gli appassionati di basket un nuovo canale di fruizione aggregatore di tutti i contenuti esclusivi ed originali prodotti dai Club, dalla LBA e dai suoi partner. LBA TV andrà ad integrare l’offerta delle partite di Serie A garantita dai partner Eurosport e Rai per soddisfare il desiderio di basket in ogni momento.

 

LA SQUADRA

La formazione pugliese, rinforzata quest’anno dalle aggiunte di Andrea Castelluccio, Andrea Pellecchia e Andrea Rutigliano, occupa attualmente la 5a​ posizione (record di 7 vittorie e 3 sconfitte con una gara ancora da recuperare rispetto alle avversarie) nel Girone E del campionato U18 Eccellenza, pienamente in corsa per i primi quattro posti valevoli per l’accesso ai Concentramenti della Seconda Fase.

Coach Antonio Cristofaro potrà inoltre contare durante la Ibsa Next Gen Cup su tre prestiti provenienti dall’Oxygen Bassano: Matteo Bogliardi (combo guard realizzatrice classe 2002, protagonista con la Nazionale U16 agli Europei del 2018), Nemanja Gajic (all-around di nazionalità serba del 2001) e Lorenzo Torrigiani (centro toscano di 202 centimetri nato nel 2002, già attenzionato dal Settore Squadre Nazionali giovanili).

 

GLI AVVERSARI

Dolomiti Energia Trentino

I campioni in carica della Next Gen Cup si presentano con un volto nettamente diverso rispetto a quello mostrato nella manifestazione dell’anno scorso. Oltre a due prestiti-chiave di quel successo, Dalph Panopio (MVP del torneo, ora negli USA) e Yannick Nzosa, non rivedremo i 2001 Kaspar Kitsing (trasferitosi a Forlì, in Serie A2) e Simone Doneda (nelle rotazioni di Porto Sant’Elpidio, in Serie B), né il 2002 Lorenzo Torrigiani (ora alla Oxygen Bassano). Le ambizioni dei trentini però non si ridimensionano. La formazione di coach Tomas Ress occupa al momento la seconda piazza del Girone B nel campionato U18 Eccellenza (9 vittorie, 2 sconfitte) e può contare su un trio di classe 2001 di alto impatto: Voltolini, Ladurner e Picarelli mettono infatti assieme 46.6 punti di media sui 74.6 della squadra (5° miglior attacco del girone). L’Aquila potrà inoltre fare affidamento su due innesti via prestito: Leonardo Beghini (Scaligera Verona, 9.3 punti e 5.9 rimbalzi) e Alfredo Boglio (9.8 punti, 3.7 rimbalzi e 3.2 assist con il College Borgomanero).

 

De’ Longhi Treviso

Treviso è una delle sole due squadre che si presentano a questa Next Gen Cup senza l’aggiunta di giocatori in prestito (l’altra è Trieste) e anche una delle due (con Milano) a non avere alcun atleta dell’annata 2001 nel roster.
Nel Girone B del campionato U18 Eccellenza i trevigiani si attestano nella parte alta della classifica, con un bilancio di 8 vittorie e 3 sconfitte. I ragazzi allenati da coach Gabriele Galigani non stanno brillando particolarmente per produzione offensiva (66.1 punti a partita, 10° attacco in un girone con 15 squadre) ma, d’altro canto, non ci sono avversari che perdano meno palloni di loro (11.9) e, soprattutto, possono fare leva su una retroguardia molto efficace: 61.4 punti subiti di media, miglior dato nel loro raggruppamento.

 

La Cassa Fortitudo Bologna

La Fortitudo si presenta con un gruppo collaudato (presenti quasi tutti i volti principali della squadra qualificatasi alle scorse Finali Nazionali U18) e relativamente esperto (ci sono quattro classe 2001, tutti in primo piano in una misura o nell’altra). Al momento, i ragazzi di coach Federico Politi condividono con Reggio Emilia la seconda piazza del Girone C del campionato U18 Eccellenza (9 vittorie, 3 sconfitte) e si attestano come quarta miglior difesa del raggruppamento (68.6 punti subiti). Fra i bolognesi, sono in cinque a viaggiare in doppia cifra realizzativa di media. Si tratta dunque di una squadra che può contare su una pluralità di giocatori – anche fra i nomi di minor richiamo – capaci di ergersi a protagonisti di giornata. Alcuni esempi di top scorer in match importanti disputati di recente: Franco, 24 punti nel derby vinto coi cugini virtussini; Buscaroli, 20 punti in una preziosa vittoria esterna contro la Pallacanestro Reggiana; Battilani, 15 punti nel successo sulla Vis Ferrara. Con l’aggiunta di due prestiti dal College Borgomanero – Maurizio Ghigo e Lorenzo Segala – il roster di questa Next Gen Cup si annuncia davvero profondo.

Leave a Reply

LEGABASKET SERIE A